La Serie di “ 蝶々さん🦋 Cho-cho-san” nel Museum shop del Museo di Puccini !

Inizia la vendita della serie di “ 蝶々さん Cho-cho-san”( dall’ Opera Madam Butterfly ) nel bookshop dentro il Museo di Puccini a Lucca‼️🥳

京都友禅和紙とフィレンツェ製本職人コラボ商品「Cho-cho-san 蝶々さん」がルッカのプッチーニ博物館にてシリーズ商品として販売が始まりました‼️🤗👏👏

La serie di “蝶々さん Cho-cho-San” è nata dal progetto di collaborazione tra la bellissima Carta Yuzen di Kyoto e la legatoria fiorentina ( il Cartiglio) sotto la direzione di Meiko Yokoyama per augurare 120.esimo anniversario dalla nascita della opera “Madam Butterfly “.

Questo progetto di collaborazione tra Carta Washi Yuzen di Kyoto e la legatoria fiorentina è iniziato nel 2022 con il sostegno della Prefettura di Kyoto per promuovere la carta Yuzen, fino ad oggi stiamo creando sempre di più i nuovi prodotti anche per il 60° anniversario della gemellaggio tra Firenze e Kyoto che si terrà il prossimo anno nel 2025.🥳㊗️🤗

2022年から京都府の協力によって私が プロデュースし始めた友禅和紙をプロモーションする企画「京都友禅和紙とフィレンツェ製本職人」のコラボ商品ですが、来年のフィレンツェ〜京都姉妹都市60周年に向けて着々と商品ヴァリエーションを増やしております。
 今回はルッカ市の中心にあるオペラの巨匠ジャコモ・プッチーニ生家博物館内のミュージアムショップにオペラ「蝶々夫人(マダム・バラフライ)」120周年を記念して作った商品「蝶々さん(Cho-cho-san)」の販売を始めさせて頂きました‼️
 

Progetto “Creiamo il regalo speciale!!  Le Gru di ORIGAMI coloratissime: simbolo di Speranza, Pace ed Amicizia”.🤗

 Progetto del Comune di Dello (BS) “Creiamo il regalo speciale!! 
Le Gru di ORIGAMI coloratissime: simbolo di Speranza, Pace ed Amicizia”!

デッロ市主催:和紙の折染教室「小児科病院の子供達にカラフルな折り鶴のプレゼントを贈ろう!」
ブレーシャ県デッロ市の2校の小学校の子供達に和紙を使った特別なプロジェクトに参加してもらいました。
このプロジェクトにはデッロ小学校、クインザネッロ小学校の子供達(3年生、4年生)約100人が参加して、和紙を使って折染で色とりどりに染めてもらい、その染めた和紙で折り鶴を作ってブレーシャ小児病院にメッセージを添えて贈るという趣旨のものでした。

 和紙を折って染めるという「おり染め教室」は子供達一人一人が思いもよらない様々な模様ができる過程をとても楽しんでいて、染めた和紙を開く毎に、本人もクラスメイトからも歓声が上がっていました。
 出来上がった折染の模様は一枚も同じものがなく、それぞれが個性的でとても綺麗である事から、子供達には多様性の美しさや素晴らしさを大切にしてねと伝えました。🧒👧🏻👦🏼👧🏽🧒🏻‼️‼️
 担任の先生達も(子ども達以上に?)とても楽しんでいて子供達からの大きな応援の声に合わせて和紙を開いて大満足といった感じでした。😆

 次の授業では、日本のある伝統についてお話しをさせてもらいました。
 多くの日本人の子供達が折り鶴を作れる事、広島と長崎の原爆記念日に日本中/今日は世界中から送られる千羽鶴の話、佐々木貞子さんという原爆被害を受けて亡くなった女の子がいた事、彼女の学校の友達が彼女を忘れないようにという思いから記念碑が建てられ、それから千羽鶴を送る伝統が日本全国に広がった事など伝えました。
 デッロの子供達は自分たちと同じ年頃の子供達が始めた折り鶴運動に強く感じるものがあった様で、自分たちが染めた綺麗な和紙を使って折り鶴を作り、ブレーシャ小児科病院の子供達にプレゼントする事にすぐに賛同してくれました。 
 和紙の上に書かれたそれぞれのメッセージにはまだ会ったことのない子供達への想いが綴られ、「誰かにいい事をすると、気持ちがいいね。」と言った男の子の言葉が印象的でした。

その後、みんなで染めた和紙を使って作った折り鶴は、虹色に美しく輝いている様に見えました。
 それぞれの折り鶴を手にみんなで記念写真を撮った後、それを繋ぎ合わせて、病院に贈呈をしてくれる予定のデッロ市の副市長さんに託しました。
 楽しんで参加してくれたデッロ市の子供達、先生達、市長さん、副市長さん、皆様に心からお礼を申し上げます。

 Progetto del Comune di Dello (BS) “Creiamo il regalo speciale!! 
Le Gru di ORIGAMI coloratissime: simbolo di Speranza, Pace ed Amicizia”.🤗

Hanno partecipato al progetto circa 100 bambini (terza e quarta elementare) di due scuole primarie del comune di Dello ( scuola primaria di Dello e di Quinzanello) della provincia di Brescia.

In questo progetto i bambini hanno tinto un foglio di carta giapponese con la tecnica dell’ORIZOME, una tecnica artistica che fonde l’arte dell’Origami e della Tintura; con i fogli realizzati con l’ORIZOME hanno realizzato una gru di Origami con lo scopo di regalarla ai bambini che sono ricoverati nell’ospedale pediatrico di Brescia insieme ad un messaggio personale scritto nel foglio.
Nella lezione di “ORIZOME”, tutti i bambini si sono divertiti a scoprire le macchie di colore, risultato della tintura, che si formavano in modo casuale e inaspettato sopra il proprio foglio di carta e anche di quello degli altri bambini.
 
Tutte le fantasie erano diverse ed erano tutte splendide, proprio come tutti bambini della classe.
Spero che i bambini si possano ricordare di questa esperienza come un esempio della bellezza della diversità 🧒👧🏻👦🏼👧🏽🧒🏻‼️‼️

Anche le maestre si sono divertite molto (forse più dei bambini?) e sembravano soddisfatte per della propria opera ricevendo anche grandi applausi dai bambini. 😆

Nella lezione di ORIGAMI ho raccontato ai bambini di una famosa tradizione giapponese.
Ho parlato dei molti bambini giapponesi che imparano presto a creare una gru di Origami, per seguire la tradizione di mandare 1000 gru di Origami a Hiroshima ed a Nagasaki ogni anno per i giorni dell’anniversario del bombardamento. (oggi le mandano anche da tutto il mondo).
Questa tradizione nasce dalla storia di una bambina che si chiamava Sadako Sasaki che morì a causa della leucemia (aveva solo 12 anni) dopo 10 anni dal bombardamento a Hiroshima.

Dopo la morte della bimba, su desiderio degli amici di Sadako venne creato un monumento simbolico per commemorare tutte le vittime delle bombe atomiche e successivamente nacque la tradizione unica al mondo di spedire 1000 gru a Hiroshima e a Nagasaki come un simbolo di pace e speranza.
Sembra che i bambini di Dello siano rimasti molto colpiti da questa storia: i protagonisti avevano la loro età e hanno subito accettato l’idea di regalare anche loro le gru ai bambini dell’ospedale. Alcuni bambini si sono messi a scrivere un loro messaggio personale agli amici che non hanno mai conosciuto.

Mi è rimasta impressa una frase che ha detto uno dei bambini: “Fare qualcosa di buoni mi fa sentire bene.”
Sono state realizzate bellissime e coloratissime gru dalle piccole mani dei bambini, e sembravano che brillassero di tutti colori.
Le gru sono state legate insieme e le ho lasciato alla vice Sindaco Rossella Cavalli san che le consegnerà all’ospedale pediatrico di Brescia.
 
Vorrei esprimere la mia sincera gratitudine ai tutti gli splendidi bambini di Dello, alle maestre, al sindaco Riccardo Canini san e alla vicesindaco Rossella Cavalli san.
1000 ARIGATO a tutti‼️🙇🏻‍♀️🥰

Giovedì il 14 marzo abbiamo realizzato Kamishibai (lo spettacolo in carta illuminata ) “L’olorogio di Pokir” in bilingue ( italiano-giapponese) nell’istituto Serafico di Soldo muti e cechi ad Assisi collegandoci online con Yoshinori Ogawa.

3月14日、アッシジの視覚、聴覚障害者支援施設セラフィコで京都の紙芝居士小川よしのりさんの紙芝居オンライン公演を開催しました。(続きはイタリア語の後)

Giovedì il 14 marzo abbiamo realizzato Kamishibai (lo spettacolo in carta illuminata ) “L’olorogio di Pokir” in bilingue ( italiano-giapponese) nell’istituto Serafico di Soldo muti e cechi ad Assisi collegandoci online con Yoshinori Ogawa.

Questo evento è nato come frutto della collaborazione tra arteterapeuta ed attore del teatro del Serafico ( Costantina san e Fabrizio san) e Ogawa san che vive a Kyoto in Giapponee me.
L’inizio di questa storia è stato un servizio televisivo su Ogawa san su NHK( Rai giapponese), dopo che l’avevo visto gli ho scritto un messaggio in cui gli ho parlato del fatto che “KAMISHIBAI” è utilizzato anche dagli arteterapeuti nell’ Istituto Serafico di Assisi.
Dopo di che Ogawa san ha voluto donare il Suo primo Kamishibai “ L’olorogio di Pokir( che aveva creato durante la sua degenza in ospedale)”al Serafico.
In seguito alla donazione del Suo Kamishibai ( nel foto insieme al Direttore sanitario Prof. Sandro Elisei), abbiamo realizzato lo spettacolo online in bilingue davanti ai ragazzi di Serafico.

L’istituto Serafico è dove vengono sostenuti 166 bambini e ragazzi con diverse forma di disabilità che provengono da tutta Italia e vi lavorano,178 dipendenti dentro il Centro di riabilitazione tra medici, infermieri, fisioterapisti,psicologi e arteterapeuti.
È una delle più grandi strutture di supporto per persone con disabilità in Italia.
La struttura Serafico si trova sotto la Basilica di San Francesco, che legata uno dei santi cristiani più popolari nato e morto ad Assisi.un santo famoso per i suoi atti di carità:a sostenuto i poveri, coloro che soffrono di varie malattie e le persone deboli,È ancora amato da tutto il mondo.)

Credo che questo spettacolo “Kamishibai” in bilingue sia diventato un nuovo “Kamishibai”, decisamente diverso da quello giapponese originale.
Sinceramente non avrei mai pensato che mi sarei commossa guardando un Kamishibai in Italia. 😆
Lo spettacolo online Giappone- Italia ha emozionato i ragazzi di Serafico ( che hanno problemi di vista,di autistico etc) durante lo spettacolo si immedesimavano nel protagonista e chiamavano insieme a Fabrizio san il nome del suo amico“ Pokir! Pokir!” 😆.
Io,Costantina san e Fabrizio san siamo soddisfatti di avere realizzato questa avventura insolita perché eravamo convinti del messaggio positivo che voleva trasmettere Ogawa san,che anche lui stesso sta affrontando in prima persona la sua malattia distrofia muscolare.

Credo che questa esperienza mi abbia dato un indizio sul tema che vorrei approfondire “Arte e Vita” .
Quest’anno compie gli stessi anni che sono trascorsi da quando sono venuta in Italia con quelli che avevo vissuto in Giappone.
Ammirando l’arte rinascimentale, mi trasferì in Italia e, ironicamente, scoprì la mia identità giapponese mentre frequentavo nell’Accademia di Belle Arti di Firenze.b
Da lì, ho cominciato la mia nuova identità come “una giapponese in Italia”, successivamente ho scoperto la “carta giapponese Washi” come una materiale bellissima per la mia “arte”.

Mi sono chiesta cosa significasse per me questa “arte” e che potere avesse per me e per altri…così ho creato le mie opere Washi-Arte e le ho presentate in Giappone e in Italia, sono diventata anche guida turistica a Firenze portando esplorare insieme ai miei clienti giapponesi nei vari musei, assistito artigiani giapponesi e italiani nel progetto di scambio culturale tra Kyoto e Toscana, e ho promosso la creazione di un ponte di scambio di informazioni tra restauratori dell’arte e artigiani della carta giapponesi.
Insomma ho trascorso la maggior parte del mio tempo sempre con vari forme d’arte.

Negli ultimi 20 anni in Italia, l’interesse sul Giappone è rapidamente aumentato e oggi mi capita di trovar molti italiani che hanno la stessa ammirazione che avevo io per l’Italia.

In queste circostanze, ho cominciato a chiedermi come potrei rispondere agli italiani che si interessano al mio Paese, e ho cominciato a chiedermi se avrei potuto costruire un “ponte italo-giappone” in vari modi, collegando i due paesi più lontani dell’Est e dell’Ovest, potere rivoluzionare le nostre prospettive e i nostri modi di pensare, portando alla comprensione reciproca e ad un modo più ricco di pensare alla vita. . .
Ecco questo è il mio pensiero di oggi, e mi sto preparando ad iniziare diversi nuovi progetti quest’anno.
Vorrei esprimere la mia gratitudine a tutti coloro che mi stanno sostenendo e sarei felice di continuare ad aggiornarvi sulle mie attività sperando di condividere emozione e stimoli che la nostra vita ci offre.

このイベントはFacebook上でNHK の小川さんの特集を見て、私がイタリアでも「KAMISHIBAI」がこのセラフィコの施設で使われているんですよとメッセージを書いたことがきっかけで繋がり、小川さんからのセラフィコへの紙芝居の寄贈(写真 セラフィコの衛生課局長サンドロ・エリゼイ教授に受け取って頂きました。)、そしてセラフィコで働くアートセラピスト(芸術療養士)たちとのコラボレーションによる小川さんの紙芝居オンライン公演に繋がりました。

この施設は、166人の様々な障害を抱えた人たちが滞在、通院し、常勤で178人の支援員、医師、看護婦、リハビリ療養士、心理学者、アートセラピストが働いているイタリアでも最大の障害者支援施設です。
 アッシジに生まれ亡くなった、キリスト教で最も人気のある聖人の1人、聖フランチェスコの名前がついた教会の下にあります。(この聖人は貧しい人たち、様々な病気を抱えたり、弱い立場の人たちを支えたと言われ、今でも世界中から多くの人たちに愛されています。)

 この2カ国語で上演された紙芝居は日本で生まれた紙芝居とまた違った魅力を持つ作品に発展していると思います。(イタリアで紙芝居で感動するとは思っても見ませんでした。😁)
 この日伊のオンライン紙芝居公演にセラフィコの目が見えない子達や、自閉症の子達は魅せられ、主人公に共感し、一緒に「ポキール、ポキール!」と呼んでいたのがとても印象的でした。
 筋ジストロフィーという難病を抱えながらも明るいメッセージを届けようとする小川さんの人柄にセラフィコのスタッフたちが共感し、こういった日伊のオンライン紙芝居公演に繋がりました。

 これは私が探求している「芸術と人生の関係」というテーマに一つのヒントを与えてくれた経験でした。
今年でイタリアに住んでいる年数と日本に住んできた年数と同じ時間が流れました。
ルネサンス美術に憧れてイタリアに渡り、そしてフィレンツェのアカデミア美術学校で「日本人としてのアイデンティティ」を発見しました。
 そこから「イタリアに住む日本人」としての自分の立ち位置を模索していきながら、自分の「アート」を表現する為の素晴らしい素材として「和紙」を見つけました。
 この「アート」とは自分にとってどういう意味があって、この「アート」にどんな力があるのだろうと思い、自身のWashi-Arteの作品を制作し日伊で発表してきたり、フィレンツェの観光ガイドとして働きながらいろいろな美術館を紹介してきたり、京都〜トスカーナ州の交流事業のお仕事で日伊の職人さんのお手伝いをしてきたり、日伊の修復士、紙職人の交流を促してきたり、常に人生の大半の時間を「芸術」に関わりながら生きてきました。

私がイタリアに滞在してきたここ20年の間に「日本」という国に対するイタリア人の関心が急速に高まり、私がイタリアに抱いた憧れと同じような思いを日本に持つイタリア人と多く出会う様になりました。
 そういった中で、自分の国に興味を持ってくれるイタリア人の方々にどう答えられるのだろうかと考え、色んな形で「日伊の橋」を作って行けないだろうかと思うようになりました。
 東西最も離れた国同士が繋がって交流を重ねることにより、視点や考え方が広がり、そして相互理解や人生における考え方がより豊かになるのではとも思っています。

そういった考えの中で、今年は色んな新しい事を始められる様に準備を進めております。
 なんかまとまりのない文章になってしまいましたが。。。今まで支えてくださった方々にお礼を申し上げると共に、今後とも色んなことに挑戦して頑張っていきたいと思っておりますので、何卒よろしくお願い致します。🙇🏻‍♀️

Workshop della carta giapponese nel Centro Linguistico di Ateneo di Firenze.

Workshop della carta giapponese nel Centro Linguistico di Ateneo di Firenze.
フィレンツェ大学附属アテネ語学センターの日本語コースにお招きいただき、和紙のお話と和紙を触れて楽しんでもらうワークショップを開催致しました。

Sono stata invitata per presentare il mio workshop della carta giapponese in corso della lingua giapponese nel Centro Linguistico di Ateneo-Università degli studi di Firenze.
Hanno partecipato ben 17 studenti per questa esperienza giapponese 😁.
Durante il workshop gli ho raccontato della mia tecnica di Washi-Arte e della fabbricazione di carta di Kozo e della varietà di carta.
Dopo di che tutti partecipanti hanno creato un porta candela scegliendo le carte preferite.
Ogni una ha realizzato un porta candela assolutamente originale!
Alla fine del workshop abbiamo messo in mostra tutti porta candele e li abbiamo illuminato con la luce di LED e cellulare nella stanza buia!
Abbiamo visto un’atmosfera assolutamente unica e abbiamo scambiato applausi per le opere degli altri.🥰👏👏👏
Ringrazio a tutti coloro che hanno partecipato il workshop ed anche Imai sensei e Erina san!

17名の学生さんが参加され、和紙の製造工程、典具帖紙、落水紙、友禅紙などを見てもらい、そして実際使ってもらってキャンドルグラスを使ってもらいました。 
 始まってからみなさん黙々とすごい集中して作っていて、出来上がったものはみんな本当にそれぞれ個性的で、毎回関心する事なのですが、臆する事なく自由に表現できるイタリア人の性質に本当に素晴らしいと思います。(周りを気にして何となく似た様なものが出来てしまう事がない。。。)
 最後は全員のキャンドルグラスを並べて、暗闇の中でLEDライトや携帯のライトを使って照らした時は、歓声が上がるくらいそれぞれの作品が綺麗でした。
 参加された皆さん、お疲れ様でした。招待してくださった今井先生、お手伝いしてくださった恵里奈さん、本当にありがとうございました。楽しかったです!😆

L’opera consegnata a Milano ミラノのお客様の注文作品

La cornice che ho ordinato dal corniciaio fiorentino “ Casa della cornice” sembra che ci stia perfettamente nella camera. 🥰
 per il dettaglio dell’opera ho cercato di evidenziare le fibre naturali della carta giapponese.
オーダーメイドの銀箔を貼った額がとてもスタイリッシュでカッコいいです。
お部屋の雰囲気と合っていて嬉しいですね。
 和紙を毛羽立たせてディテールの繊維感を活かすようにしました。離れて見ると女性の顔がはっきりわかる作品となっています。

Workshop di Washi preso il Centro Atlas a Perugia

ペルージャの障害者支援施設centro Atlasで和紙のワークショップを紹介させて頂きました。
実はイタリアでは子供達の間で日本発祥の「ひきこもり」が増えているのが問題視されています。
 このCentro Atlasでは独自のアートを使ったセラピーや最新のAR(拡張現実システム)を使って自閉症やひきこもりなど様々な問題を抱える子どもたちをケアをしようと試みている大変興味深い施設です。
 この施設の責任者シモーネ・ドンナーリさん、そしてアートセラピストの皆さんにWashi-Arteの作品を紹介させてもらい、そして和紙の歴史、生産地/高知県のお話、製造方法、多種多様な和紙を見て、触ってもらい「和紙」という素材を通して癒し/発見する楽しさを体験をしてもらいました。

Ho presentato le mie arti “ Washi-Arte” ed i miei laboratori della carta giapponese presso il centro Atlas, uno spazio di inclusione,crescita, formazione, ricerca per sostenete i ragazzi che hanno vari disagi sociali a Perugia.
Il responsabile di questa struttura, il sig. Simone Donnari e suoi collaboratori laborano per affrontare vari problemi sociali,ad esempio il fenomeno “Hikikomori”(fenomeno giapponese dell’isolamento sociale ) che sta aumentando in Italia, utilizzando i suoi metodi originali con un approccio creativi ed il sistema di realtà aumentata (AR).
Nei miei workshop hanno partecipato arte terapeuti e tirocinanti di Atlas ed insegnanti della scuola etc…hanno condiviso il momento di scoprire il mondo della carta giapponese ( storia, cultura, fabbricazione, varietà etc) e l’esperienze sensoriali tattili e visivi delle carte Washi.
Grazie a tutti coloro che hanno partecipato. ARIGATOGOZAIMASITA .

Cerchio di donne a Firenze

フィレンツェの心理療法士、アートセラピー(芸術療法士)や音楽家、演劇作家、アーティストが集まった「心理、体、感動性、精神」を考えるグループ「フィレンツェの女性たちの輪」の活動に和紙を使ったワークショップで参加させていただきます。
優しい触り心地の様々な和紙を触ってもらって、感じてもらって癒しを感じてもらうワークショップを提案します🥰
Arte,relax, gioia,benessere e morbidissima carta giapponese 😄❗️
Partecipò con il workshop con la carta giapponese!

Laboratorio con la carta giapponese Sala Diana MO.CA -centro per le nuove culture Brescia

Laboratorio con la carta giapponese nella Sala Diana MO.CA -centro per le nuove culture Brescia!😆
ブレーシャの文化センターMO.CAにて和紙のワークショップで参加いたします。

Sabato 14 nov dalle ore 10:00
LABORATORIO CHOCHIN (lampada Giapponese) DECORATE CON LA CARTA GIAPPONESE.

La lampada di carta sarà decorata con bellissime carte giapponesi.
Utilizzando la struttura della CHOCHIN semi preparata, la decoreremo con vari tipi di Carta giapponese tra cui carta di Kozo, carta Yuzen, carta Rakusui, carta Unryu etc. Le incolleremo insieme a foglie di acero, scritture giapponesi etc… Con la magia della luce appariranno mille colori e fantasie!
Sentirete ale tatto piacevolezza di ciascuna carta giapponese e potrete godervi un WE creativo e rilassante!

*il laboratorio sarà presentato con una breve storia della carta giapponese e della sua ricchissima varietà di campioni.
Durante il laboratorio si potrà apprezzare la differenza al tatto e ammirare le fibre ed i particolari colori di ogni carta giapponese.
Il corso è assolutamente originale e un’occasione unica per conoscere il meraviglioso mondo della carta giapponese!!
Luogo: Sala Diana MO.CA -centro per le nuove culture Brescia
Durata del laboratorio: 3 ore
Costo dì partecipazione: 45 euro
( materiali inclusi compreso tantissime e bellissime tipi di carte giapponesi)
Minimo dì partecipanti :4 persone
Massimo dì partecipanti :10 persone

Informazione & Prenotazione: 3485832241 ( whatsapp)

Domenica 15 nov dalle ore 10:00

LABORATORIO “ORIZOME” (arte della tintura di carta giapponese )
+
Creiamo un quaderno con le bellissime carte giapponesi con rilegatura giapponese

Bellissima tecnica di fusione tra “ORIGAMI(carta piegata)” e “TINTURA(tintura)”.
Piccola introduzione della storia della carta giapponese.
Piegare la carta e tingere nel colore e aprire attentamente la carta…
In solo 3 passi possiamo ottenere una meravigliosa fantasia sulla carta.
Cambiando piegature e modo di tingere possiamo scoprire mille fantasie diverse…alla fine del corso realizziamo un quaderno con la rilegatura giapponese.
Potete scegliere la vostra bellissima carta di “Orizome “ o la raffinatissima e preziosissima carta “Yuzen” di Kyoto ( una carta stampata a mano meravigliosa fantasia di Kimono)!
Create il Vostro bellissimo quaderno unico!

*il laboratorio sarà presentato con una breve storia della carta giapponese e della sua ricchissima varietà di campioni.
Il corso è assolutamente originale e un’occasione unica per conoscere il meraviglioso mondo della carta giapponese!!

Luogo: Sala Diana MO.CA -centro per le nuove culture Brescia
Durata del laboratorio: 3 ore e mezzo
Costo dì partecipazione: 55 euro
( materiali inclusi compreso varie tipi di carte giapponesi)
Minimo dì partecipanti :4 persone
Massimo dì partecipanti :10 persone

Informazione & Prenotazione: 3485832241 ( whatsapp)

ブレーシャ県コッカリオ市のマッツォッキ東洋美術館にてWashi-Arteの作品展「女性たちの物語」が始まりました。🥰‼️👏

 

È iniziata la mostra di Washi-Arte “Le storie delle donne” presso il museo dell’arte orientale a Coccaglio (Brescia).
Dopo la mostra nel museo di Piero Sigalini le opere sono state spostate nel museo di Coccaglio.
Il Museo dell’arte orientale di Coccaglio ha una ricchissima e importante collezione privata (Ukiyoe, Nishikie, Armature, la prima edizione dei manga di Hokusai! Etc…) dell’ imprenditore Pompeo Mazzocchi risalente alla metà del XIXmo secolo.
Il signor Mazzocchi viaggiava tra Italia e Giappone per acquistare bachi da seta giapponesi, ed oltre ai bachi tornava con moltissime opere d’arte giapponesi che aveva acquistato.
Per me è un grandissimo onore poter esporre i miei quadri insieme a tutte queste opere d’arte giapponesi, e spero di riuscire a creare una piacevole armonia grazie alla luce delle mie opere.
Per quanto riguarda l’immagine della “Sirena”, la mia sirena occidentale (opera “ Aneris”) differisce molto dalla Sirena giapponese di Hokusai, e questo è molto interessante…
Gentilmente sono venuti a vedere la mostra il sindaco di Coccaglio Alberto Facchetti e l’assessore alla cultura Silvia Borra.
Grazie di tutto.

デッロ市のピエロ・シガリーニ博物館の展示会から場所を移転してコッカリオ市のマッツォッキ東洋美術館内に作品を展示させてもらえることになりました
この博物館は19世紀半ば日本に蚕の買い付けのために訪日していたポンペオ・マッツォッキが日本で購入して持って帰ってきた華麗な色彩の錦絵や武具、北斎漫画(初版!)が展示されている博物館です。
初日にはコッカリオ市長アルベルト・ファッケッティ氏、文化市議会議員シルビア・ボッラさん、広報部のエンマさんが見学に来てくださいました。
北斎漫画初版オリジナルが展示された同じ部屋🫣に、2021年に制作した「道成寺」を展示させて頂きました。
北斎が描いた人魚の絵と、私が制作した人魚像「ANERIS」が近くにあるのがあまりにも対照的で不思議な気持ちになりました。😅